acai ricca fonte omega 3

Ricca fonte di Omega 3

La peculiare capacità della bacca di Acai di apportare acidi grassi insaturi della serie Omega 3 (acido α-linolenico) spiega e giustifica i suoi utilizzi per un profondo benessere della persona.

Questi acidi grassi Omega 3 sono “essenziali”, cioè non sintetizzabili dall’organismo umano, per i quali quindi siamo completamente dipendenti dall’apporto della dieta.

Solitamente con la consueta alimentazione l’apporto di Omega 3 risulta molto carente rispetto agli acidi grassi di tipo Omega 6; il loro rapporto dovrebbe essere di 1/5 invece, a causa della dieta media dei paesi occidentali è di 1/15 !!!

Un fattore davvero importante da considerare per il nostro benessere è che un eccesso di Omega 6 conduce alla prevalenza nella sintesi organica di sostanze “pro-infiammatorie” come Trombossani, Leucotrieni e Ciclo-ossigenasi, che sono i “messaggeri” biochimici che possono facilitare l’insorgenza e l’espansione degli stati infiammatori.

Invece gli Omega 3 come l’acido α-linolenico dell’Acai portano alla sintesi di EPA e DHA, intermedi fondamentali per il corretto funzionamento di moltissime funzioni fisiologiche (membrane cellulari, pelle, vista, attività cerebrale, effetti anti-infiammatori, ecc.).

Inoltre un apporto di Omega 3 migliora l’equilibrio dei grassi nel sangue, favorendo la frazione di essi che non tende a depositarsi all’interno del lume delle arterie, riducendo così il rischio aterosclerotico e l’infarto.

Non dimentichiamo inoltre che nell’Acai gli Omega 3 sono immersi nel ricco fitocomplesso della bacca che svolge una potente azione antiossidante di protezione dalla degradazione di queste delicate molecole, oltre a contribuire poi direttamente alla protezione dai radicali liberi di tutto l’organismo.

Pertanto un consumo regolare e controllato di Acai Salugea, sia come Spremitura Prima Qualità che come Estratto secco titolato (20% Polifenoli) può rappresentare una possibile difesa da ogni prevalenza pro-infiammatoria dell’organismo.

Ciò si traduce in un maggior benessere di tutti gli apparati e delle strutture organiche e nella diminuzione del rischio di insorgenza di problematiche infiammatorie importanti (osteo-articolari, cardio-vascolari, immunitarie, neurologiche, linfatiche, ecc.)